Campestri CSI 2012-2013

E’ stato reso noto il calendario del circuito campestri CSI per la stagione 2012-2013.
Si tratta di sette gare brevi su percorso sterrato e distanze variabili a seconda delle categorie di atleti.
Leggi qui il regolamento.
 

Pubblicato in Gare.

Resoconto

In questo fine settimana  l’appuntamento principale è stata la la 29ma edizione della Maratona di Firenze che, con i suoi 7771 finisher, si conferma la seconda  in Italia dopo Roma.

Anche qui non potevano mancare le canotte nere del Cus : Antonio Margiotta ha chiuso in 2.58.37, Paolo Bolzicco in 3.38.45 e Stefano Bassi in 3.46.23.
In Regione, invece, sabato si è corsa la seconda edizione del “Giro dell’Amicizia”, salita di 6 km circa da Cialla di Cividale a Castelmonte.  Due i nostri grimpeurs presenti, Agnese Amorosi e Fabio Peressutti.

Pubblicato in Gare.

E brava Francesca…..

Tesolin alla quale noi tutti credevamo ma che per scaramanzia……ma che poi e’ stata ancora più brava tagliando il traguardo prima assoluta in 1.21.09. 
E bravi  tutti gli altri. …. Dal primo all”ultimo che ultimo non e’ perché mettersi in gioco, tra mille impegni di casa, famiglia, lavoro e altro,  vale già un primo posto in classifica. E bravi anche  chi, per scelta o iinfortunio, non ha potuto correre ma che si è sgolato a tifare tutti.
E’ stata una bella giornata! Ed e stato almeno per me emozionante vedere tante canotte nere, correre pensando….ecco…a  Bruno, Francesca e Antonio, mancano solo tre chilometri…..e Vittorio chissà se c’entra l’obiettivo, e Milena…..partita in bomba……e dietro a me le mie amiche …….
Non me ne vogliano gli altri se non li ho nominati….in  21 km un pensiero per tutti voi c’e stato.
Palmanova non si smentisce portando record personali per molti di noi, titoli nazionali e regionali CSI e regalando a tutti soddisfazioni.
Classifiche qui

Pubblicato in Gare.

Venezia docet

…e così, tanto per non perdere le buone e sane abitudini, anche ieri abbiamo sfidato le condizioni meteo avverse, partecipando alla 5^ Maratonina di San Martino a Paese (TV) sotto pioggia costante, vento che, il podista lo sa bene, spira sempre in senso contrario e MAI a favore,  cercando di evitare le innumerevoli pozzanghere e tenendo d’occhio i canali ed i corsi d’acqua ai lati delle strade a rischio di tracimazione. Ad ogni buon conto ottima organizzazione, con la possibilità di rimanere al coperto e al caldo fino ad un minuto prima della partenza, 15 Euro di iscrizione con pacco gara comprendente maglia tecnica, vino, pasta, biscotti, cesto con quattro ciclamini, integratori, numero rivista Runner,  doccia calda finale,pasta-party, trasporto atleti partenza arrivo e viceversa. Tanto di cappello!
Marina 2.12.05 e Vittorio 1.47.13.
A Udine, invece, per  il 20° Memorial Negroni e 3° Memorial Riolino, Ilenia ci racconta come è andata:
“..piove piove piove..guarda come piove guarda come viene giù… non occorre alzare le tapparelle per capire che anche oggi sarebbe stata l’ennesima corsetta bagnata..e il tepore delle coperte di certo non aiutava ad lasciare il letto.. ma ormai era stato deciso si correva lo stesso.. e allora via…ma mentre mi preparavo dicevo tra me e me e non solo: “Ma chi c’è lo fa fare!)!.. me l’ha prescritto il medico?!..
…ma appena arrivo nel parcheggio del Campo d’Atletica dal Dan… mi rendo conto che ci sono anche altri pazzi cussini e non solo che, credo combattuti dalle mie stesse domande,hanno sfidato il tempo…e i continui acquazzoni!!!
Infatti eravamo veramente un bel gruppetto: Antonio, Andrea Marchiol, Cristian, Denis, Fabio, Bruno, Nicola, Renzo e le donzelle Viviana, Milli ed io…accompagnatore d’eccezione il nostro piccolo ma oramai grande Alessandro con casco kappakey e super MTB.
Alla partenza una settantina di persone, 10KM composti da 2 giri da 5 km, tracciato misto tra asfalto e sterrato ma ben segnato e sorvegliato al traffico.
Partenza “Amichevole” e primi km in compagnia, ma poi il freddo e l’acqua sono i compagni di corsa e si va via, almeno per me, nelle retrovie ad un ritmo che è decisamente inferiore a quello della scorsa domenica.
Davanti nelle prime posizioni di sicuro si tenevamo ritmi elevati nonostante il pezzo sterrato fosse  più adatto a ciabatte da piscina che scarpe da corsa…ma quando si mette sulla canotta un pettorale c’è sempre una sfida sopratutto con se stessi e con la propria passione per la corsa.
Il tempo era clemente per cinque/dieci minuti e poi dava nuovamente il meglio di se con acquazzoni improvvisi accompagnati da saette non proprio ben auguranti.
Ma nonostante questo siamo tutti arrivati alla fine… l’ordine cussino (spero di non sbagliarmi): Renzo, Nicola, Bruno, Antonio, Cristian, Fabio, Denis, Viviana, Ile e Milena.
Un rapido cambio se c’era qualcosa ancora d’asciutto addosso e via per una birra in compagnia tra aneddoti e racconti prima del pranzo domenicale … il piatto di gnocchi senza colpa vale tutta l’acqua presa!!!!”
Classifiche non ancora pubblicate ma a premio dovrebbero essere andati Renzo (3° classificato), Antonio, Bruno, Nicola e Viviana.
Infine cronoscalata Cialla- Castelmonte per Agnese Amorosi. Anche qui classifica non ancora disponibile.

I risultati della domenica

In una giornata metereologicamente non facile due gli appuntamenti di media e lunga distanza.
La 6° Edizione della EuroMarathon Capodistria-Muggia, gara di mezza maratona valida come campionato regionale, ha visto correre un trio formato da Renzo Roiatti, 4° di cat. con 1.13.59, Gaetano Trimarchi 43° di cat. con 1.43.24, e Ilenia Peressotti 9° di cat. con 1.47.12.
Qui la classifica
A Ravenna il rientro nella classica distanza da parte di Giorgio Zuzzi che chiude in un bel 4.08.43
Qui la classifica