Tre giorni in corsa

Venerdi 14 e sabato 15 dicembre si è corsa la 14ma edizione della Staffetta Telethon 24 x 1 ora sotto una pioggia incessante che ci accompagnato continuamente per 24 ore, un sacrifico in più fatto volentieri per aiutare chi di sacrifici ne fa ogni giorno. Record di squadre iscritte, ben 246, e  anche quest anno il Cus Udine ha messo in campo due formazioni con il contributo dello sponsor “Servizi Italia S.p.a.”. 
La squadra Cus Servizi Italia A è giunta in decima posizione con 312.620 km percorsi, mentre la squadra Cus Servizi Italia B si è classificata in 82ma posizione con 270.480 km percorsi. Top runner dei nostri due team Bruno Azzano in campo maschile con 15,680 km  e in campo femminile Juliana Driutti con 13,720 km.
Domenica 16 dicembre prima prova del Circuito Campestri CSI a San Pietro al Natisone.
Nella cat. AL al primo posto Nicola Azzano, nella cat. SF al terzo posto Juliana Driutti, nella cat. AFA al primo posto Vania Monticolo, nella cat. AMA al ventisettesimo posto Gabriele Danesin.
Sempre domenica 16 dicembre la Pisa Marathon
con i nostri bravissimi Andrea Zilio 3.41.52, Giuseppe Genna 3.43.38 e Alessandro Lapenna 3.50.34.

Pubblicato in Gare.

Correre nella neve…

Viviana ci racconta che….. “Sabato ci siamo svegliati con la neve…bella la neve, qualcuno la preferisce solo in montagna ma quando arriva in città fa scappare a tutti un sorriso vederla scendere ed è facile mettersi alla finestra e rimanere li a passare un po di tempo…
In realtà sabato ci aspettavamo di trovarne in abbondanza a Buja e pensavamo di correre una maratonina che, immaginavamo, sarebbe stata molto suggestiva.
Ma di suggestivo c’erano solo i mulinelli di foglie che volavano alti spazzati da un vento che molto si avvicinava alla bora triestina. Di neve neanche l’ombra, una leggera infarinata nel tratto di ippovia. Percorso leggermente variato rispetto all’anno precedente, a tratti pesante e fangoso (bleah), tratti con vento contro molto fastidioso, freddo a pacchi e salite ovviamente faticose.
Insomma una corsetta tranquilla e rilassante per il gruppo di cussini presenti al via. Partecipazione complessivamente dimezzata rispetto alle edizioni precedenti, ristori presenti nonostante il tempo davvero inclemente e buono pasto degno di nota. Da segnalare il sesto posto assoluto femminile di Juliana Driutti che corre in mezze maniche e calzoncini corti…da brivido…p.s.: come secondo gruppo più numeroso (prima classificata l’Atletica Buja, società organizzatrice) abbiamo vinto una splendida anfora, sicuramente romana, che starebbe alla grande vicino ad un ulivo…se qualcuno fosse interessato non esiti a contattarci… 

Marina invece ci dice che …”A reggio Emilia un cielo terso e uno splendido sole che illuminava i campi e le colline innevate hanno accompagnato i 2577 maratoneti lungo il non facile ma bel percorso della maratona. Peccato per chi, anche se saggiamente come Antonio Margiotta, non ha potuto partecipare. Bravi Alessandro Belloni che ha chiuso in un ottimo 3.11.13 come anche Vittorio Bosco, tornato in splendida forma, in 3.57.11. Chiude Marina De Pieri in 5.08.02.”

Classifiche su tds

Resoconto

La “Cavalcata carsica” è una corsa di 53 km che si svolge da oltre vent’anni lungo il sentiero 3 del C.A.I., con partenza da Pese ed arrivo nell’abitato di Jamiano, nel vallone di Gorizia.
Non è inserita in nessun calendario sportivo, non è organizzata da nessun gruppo sportivo, non viene pubblicizzata se non tramite passaparola tra amici, nessun premio, nessuna medaglia, 53 km in completa autosufficienza, eppure ogni prima domenica di dicembre l’appuntamento presso il parcheggio dell’ex albergo “Touring” di Pese è cosa certa, non serve conferma.
Due i nostri tesserati che si erano preparati per affrontare questo impegno. Alfieri Olivo ha dovuto purtroppo rinunciare in quanto influenzato, mentre Gabriele Danesin ha coperto la distanza in una giornata metereologicamente “infernale”.

Solo 12 invece i kilometri della 22ma Marcia dell’Immacolata a Ravosa, gara non competitiva nella quale però vengono premiati con prodotti locali i primi dieci uomini e le prime cinque donne. Presenti Bosco, Bulfoni, De Pieri, Loschi, Musigh, Peressutti. Anche qui una fitta pioggia ci ha accompagnato dall’inizio alla fine, rendendo ancora più fangosi i ripidi tratti di salita in collina. Comunque una bella corsa e un buon allenamento per tutti.

Infine distribuiti  “qua e là” in diverse squadre  alla 6a edizione della Staffetta dell’Avvento 10 x 30′: Roiati con 8735 mt., Chiarandon con 6218, Giusto con 5837 e De Rose con 4923.

Pubblicato in Gare.