Maratona, Trail e Cronotraversata

maratona-firenzeCome ogni inizio settimana vi racconto e vi aggiorno sulle corse dei nostri soci logonel fine settimana appena passato. Oggi partiamo con la 33° edizione della maratona di Firenze. Dopo alcuni giorni di brutto tempo domenica 27 Novembre è stata una giornata ideale con temperature che meglio di così non si poteva desiderare. Fra gli 8234  atleti che sono giunti sotto il campanile di Giotto (6746 uomini e 1488 donne) potevano mancare anche atleti del CUS Udine? Certamente no e infatti c’erano Gianni Panfili SM 50 che nella sua categoria ha occupato il 3° gradino del podio con il tempo di h.2.45.26, dietro a lui Stefano Bellini h.3.21.40, Mario Roussel h.3.47.22 e Vincenzo Basile h.3.55.25. La gara assoluta è stata vinta dall’Etiope Shumi Teshome h.2.11.57, secondo  Kiprotik Richard Sigei h.2.14.15 e terzo Hiwet Ghebre Eyob Faniel h.2.15.39, la gara femminile è andata alla Keniana Jepkorin Winny h.2.28.46, seconda l’Italiana Fatima Maraouieh.2.30.50 e terza la Bielorussa Natassia Ivanova h.2.32.11.
Le classifiche su: www.tds-live.com

A Lucinico, su un percorso a dir poco da equilibristi con fondo bagnato e fango sdrucciolevole, si è svolta la 4° edizione della Calvario Alpin Run, 324 i classificati, gara perfetta, organizzazione impeccabile, pacco gara generoso, insomma, gli organizzatori hanno fatto tutto quello che potevano per trasformare ancora una volta un evento sportivo in una festa. Tiziano Moia della Gemonatletica ha messo in fila tutti i pretendenti alla vittoria finale in h.1.11.44, davanti a Marco Marcuzzi dell’Aldo Moro Paluzza in h.1.15.52 e Paolo Massarenti del San Giacomo Trieste in h.1.18.01, gara femminile a Aleksandra Fortin dell’Aldo Moro Paluzza in h.1.30.04, Anna Finizio, stessa simg_2317ocietà h.1.31.12 e Michela Miniussi Fincantieri Monfalcone h.1.37.04. I Cussini:  Fabio Peressutti h.1.38.23, Ennio Cettolo h.1.57.00, Vittorio Bosco h.2.17.20 e Marina De Pieri h.2.26.47.
Le classifiche su: www.tds-live.com

Il terzo gruppo di cussini era a Trieste per partecipare alla Cronotraversata del Maestro, gara all’interno della Grotta Gigante con salita e discesa di 1600 metri totali e 500 scalini in salita. Primo tratto pianeggiante all’esterno della grotta, discesa sul sentiero Finocchiaro fino a -119 metri, salita per 800 metri e arrivo all’esterno. 162 concorrenti classificati, gara vinta da Matjaz Miklosa del KGT Papez in 08.24.9 e da Ana Cufer del Salomon PGT in 09.44.7. i Nostri:  Cristian Sandri ha chiuso in 10.41.6, Gabriele Danesin 10.41.7, Stefano Biasi 11.00.9, Gianclaudio Galluzzo 11.13.9, Nicola Danesin 12.05.5, Marco Musigh 12.28.1, Vincenzo Babusci 13.18.8 e Elena Muz 14.36.7.
Le classifiche su: www.caicim.it

28435720650_344cfe4a93_zSport in pillole:
Sabato scorso si sono effettuate le premiazioni del circuito del Trofeo Provincia di Gorizia, il Cussino Ennio Cettolo è salito sul 3° gradino del podio nella categoria SM60 con 949 punti, secondo Walter Gulli del San Giacomo Trieste 995 e primo Antonio Fadon del l’Atletica Cividale 1086, Stefano Bellini 11° nella categoria SM50. E anche qua abbiamo lasciato il segno.28687111306_9f247337ce_z

29° Campionati Mondiali 100 km su strada

11220093_10207095806220954_2675599691507727558_nDomenica si sono svolti a Los Alcazares (SPAGNA) i 29° Campionati Mondiali della 100 km su strada. Plogoercorso abbastanza mosso ma spettacolare, sulla distanza di 10 km da ripetere 10 volte, partenza alle ore 7.00. L’Italia si era presentata con una squadra forte maschile composta da 6 atleti ed una femminile con 2 atlete. Lo scorso Anno i nostri atleti si erano aggiudicati una Medaglia di Bronzo individuale con Giorgio Calcaterra e una d’Argento a squadre con la squadra maschile. Per chi non lo conoscesse il Giorgio “Nazionale” ha già vinto 3 Titoli Mondiali sulla distanza, 11 volte Re della 100 km del Passatore ed un numero impressionante di vittorie conquistate un pò su tutte le distanze. Queste le nostre squadre: Herman Achmuller della Laufclub Pustertal, Silvano Beatrici del G.S. Fraveggio, Paolo Bravi della Grottini Team, Giorgio Calcaterra della Calcaterra Sport ASD, Marco Fermari dell’Atletica Paratico e Andrea Zambelli dell’associazione Polisportiva Scandianese, le nostre due del gentil sesso: Elisabetta Albertini dell’ASD Maratona Mugello e Francesca Canepa dell’Atletica Sandro Calvesi. La giornata abbastanza ideale per questa gara, solo verso la fine ha piovuto, ma purtroppo per i nostri atleti non è andata come si pensava alla vigilia:  Giorgio ha avuto qualche problema, Canepa si è ritirato verso l’80° km,  e  pure le ragazze si sono ritirate. Giorgio anche se è stato sempre con i primi, non è riuscito a impostare la gara come avrebbe voluto, alla fine si è classificato al 7° posto con il tempo di h.6.41.16, Zambelli 29° h.7.06.29, Achmuller 36° h.7.12.39, Beatrici 57° h.7.37.47 e Bravi 63° h.7.43.23. La gara è stata dominata dal Giapponese Hideaki Yaamauchi in h.6.18.22, secondo gradino per il Sudafricano Bongumusa Mthembu h.6.24.05 e terzo l’Americano Patrik Reagan h.6.35.12. L’Australiana Kirstin Bul ha dominato la gara femminile in phpthumb_generated_thumbnailjpgh.7.34.25, davanti alla Croata Nikolina Sustic h.7.36.09 e all’Inglese Josia Zakrzewski h.7.41.47. Nella classifica a squadre per nazioni prima maschile Sudafrica, seconda Giappone e terza Stati Uniti,  l’Italia è 5°, in quella femminile prima Sudafrica, seconda Giappone e terza Stati Uniti.

Gare: Palmanova e Verona

15055753_10210820853907817_9102713216352793399_nAnche la 14° Mezza Maratona città di Palmanova è andata in archivio. Dopo un Venerdì e un Sabato con tanta pioggia, straripamenti di corsi d’acqua e strade allagate, Domenica è stata una giornata che poteva sembrare tiepidamente primaverile, con temperature miti e ogni tanto con un tiepido sole, anche se con tanta umidità. Anche questa edizione ha fatto segnare numeri importanti con 2892 arrivati e, a mio parere, con con qualche spettatore in più sul percorso rispetto alle passate edizioni. Insomma non penso si potesse desiderare una giornata migliore. Si sono aggiudicati la gara  lo Sloveno Rok Puhar dello Ak Triglav Krauj in h.1.08.47 e Teresa Montrone dell’Alteratletica Locorotondo in h.1.16.18. Sono stati 45 gli atleti del CUS Udine che hanno tagliato il traguardo, capitanati dal giovane e fresco mezzomaratoneta Alessandro Zancani, all’esordio sulla distanza, che ha chiuso in h.1.18.26, 2° della sua categoria. Un bravo a Fabrizio Virgolini  che assieme al suo gruppo ha ben organizzato e ben gestito questo importante evento. E un grazie va anche a: Alessandro, Gianni, Cristian, Bruno, Massimo, Maurizio, Stefano, Fabio, Sergio, Alessio, Stefano, Francesco, Giuseppe, Gianpaolo, Mario, Viviana, Denis, Alessandra, Claudia, Marco, Alessandro, Villiam, Pierluigi, Gigliola, Ennio, Andrea, Araldo, Vincenzo, Michele, Cristian, Serenella, Daniela, Dino, Vittorio, Francesco, Jacopo, Giorgio, Ilenia, Maurizio, Vittorino, Andrea, Marinella, Giorgio e Marina, per la loro partecipazione.                                              15095439_10210820853747813_2138971725249132731_n
Le classifiche su: www.tds-live.com
Le classifiche Campionato Regionale CSI: www.polisportivatrattoriafriuli.com

 

 

 

vrm_grigioMentre noi da Palmanova ci stavamo accingendo alla partenza, a Verona era già iniziata la gara sulla distanza della Maratona e su quella della Mezza Maratona. La 15° Verona Marathon ha portato al traguardo, posto nella stupenda piazza Bra, 2137 atleti. La gara maschile ha fatto sventolare la bandiera del Kenia con Koech Edwin Kipngetich in h.2.10.42 e quella dell’Ungheria per la femminile con Tunde Szabo in h.2.44.19. Il nostro Gianclaudio Galluzzo  ha esordito sulla canonica distanza dei 42195 metri in h.3.38.44. Di contorno alla Maratona c’era anche la 3° Cangrande Halfmarathon, 2640 i classificati, gara vinta da Nicolò Olivo dell’Atletica Insieme New Foods Verona in h.1.09.41 e dalla Ex Modella, Sara Galiberti della Bracco Atletica in h.1.13.48.
Le classifiche su: www.tds-live.com

Un altro fine settimana all’isegna dello sport

14980726_1484303258251347_3964499093292079998_nDopo 40 Anni dell’organizzazione e gestione della corsa in salita fino a Castelmonte da parte di Giulio Argento, l’evento è stato preso in consegna dal gruppo di Pavia di Udine della Polisportiva Trattoria  Friuli. Questa gara, creata logoe organizzata per 40 anni  consecutivi da Giulio, ha visto passare i migliori nomi del podismo Friulano. Le prime edizioni partivano da Carraria e  con diverse formule:  Cronoscalata con partenza ogni 5 secondi, poi di gruppo, con salita e discesa sullo stesso percorso e a coppie;  da alcuni Anni la partenza è stata spostata a Cialla di Prepotto per problemi di sicurezza, permessi e logistica. La partenza di questa 41° edizione è stata data nelle vicinanze della sede di Gigi Nardini, commerciante di miele,  e dopo 7,300 km l’arrivo nel piazzale del santuario di Castelmonte. Nuovo record di partecipanti, 108 maschi e 35 donne, la gara è stata vinta da Giovanni Nicolettis dell’Atletica Dolce Nord Est con il tempo di 0.32.12 e da Alionka Kornijenko dell’Atletica Buja 0.38.22. Rispetto alle passate edizioni si sono visti molti volti nuovi, mentre molti nostri atleti di zona erano assenti. Comunque,  a detta degli organizzatori, “BUONA la PRIMA”. Il CUS era presente con alcuni suoi grinpeur:  Fabio Zuliani ha chiuso in 0.34.36, Fabio Peressutti 0.37.08, Alessandro Drusin 0.37.11, Nicola Danesin 0.41.39, Ennio Cettolo 0.45.57, Vittorio Bosco 0.53.33 e Marina De Pieri 0.56.19.dsc01550
Le classifiche su: www.polisportivatrattoriafriuli.com

A Ravenna si è corsa la 18° edizione della Maratona  Internazionale Ravenna Città d’Arte. A differenza di quasi tutte le altre  Maratone  con segno meno per partecipazione, a questo evento che era valevole anche come prova unica del Campionato Italiano di specialità, ci sono stati numeri con segno più. Il Marocchino Zitouni Youness della S.A. Valchiese  ha messo in fila 1407 atleti con il tempo di h.2.24.54, in campo femminile ha vinto Anna Spagnoli o8tghakdell’Edera Atletica Forlì in h.2.46.04. La nostra Adonella Quargnolo SF 60, all’esordio nella lunga distanza, è salita sul secondo gradino del podio del Campionato Italiano con il tempo di h.4.11.26, brava la nostra atleta.
Di contorno c’era anche la Mezza Maratona nella quale si sono classificati 1742 atleti. La gara è stata vinta da Nasef Ahmed della S.S. Atletica Desio in h.1.07.43 e da Emanuela Massa del Cambiaso Risso Running Team GE in h.1.21.36.
Le classifiche su www.tds-live.com

maratona-di-atene-athens-marathon-the-authtentic-ovunque-running-2014-6E brava anche Saida Favotto, anche lei all’esordio, che ha chiuso i canonici 42195 metri della Maratona di Atene  in h.4.18.43.

Domenica ci sarà l’appuntamento di Palmanova sulla distanza di km 21,097. Mi è stato detto che saremo in tanti, facciamoci vedere, l’appuntamento per la foto di gruppo  sarà prima della gara sulla scalinata del Duomo della città stellata poco prima dello sparo.

Dove correremo questo fine settimana

14907656_1312417125449871_1703926543891354441_nSabato 12 Novembre – Prepotto loc. Cialla (UD)
41° Cronoscalata Bivio Cialla – Castelmonte – CSI
km 7,300 – ore 15.00
www.polisportivatrattoriafriuli.com

Sabato 12 Novembre – San Martino al tagliamento (PN)
Steffetta 3×2500 – AICS – ore 15.30
Marcia non competitiva km 6,200 – ore 15.00

Domenica 13 Novembre – Pinzano al Tagliamento (PN)
35° Cjaminade pai cuei – FIASP
km 6-12-22 – ore 09.00-10.00

Domenica 13 Novembre – Villesse (GO)
3° Marcia “La strada dai fasans” – FIASP
km 6-12 – ore 09.00-10.00

Domenica 13 Novembre – Campeglio (UD)
2° Cjaminade pai trois dal refosc – Libera non competitiva14963266_1314969561861294_636858103943711479_n
km 8-10 – ore 09.00-10.00

Domenica 13 Novembre – Trieste loc. Sgonico
42° Carsolina Cross – FIDAL
Tutte le categorie – ore 09.30
www.triesteatletica.com

Un fine settimana all’insegna della pioggia

dsc01520Sabato era una giornata da divano e tv  ma ormai chi aveva deciso di partecipare alla staffetta del Trofeo logoEurolls di Grions al Torre non poteva tirarsi indietro. Gli organizzatori non erano tanto convinti se partire o annullare visto il percorso quasi proibitivo, con tanta acqua e fango, ma ormai il tendone era pieno di atleti e si doveva cominciare. 37 le squadre che hanno partecipato, una bella gara sia femminile di 3 km che quella maschile di km 6,300;  la frazione femminile ha visto tagliare il traguardo con ampio margine Daniela Morassi dell’Aldo Moro Paluzza su Arianna Del Pin dell’Atletica Buja, Dimitra Theocharis dell’Aldo Moro Paluzza, Giulia Franceschinis dell’Atletica Buja e Eleonora Polo della Gemona Atletica e via via tutte le altre; il primo cambio maschile ha visto i ragazzi della Gemona Atletica recuperare metro su metro gli atleti davanti, al secondo cambio si sono trovati dal 5° al 1° posto e così fino all’arrivo del 3° frazionista. Eleonora ha passato il testimone dopo 0.12.15 di gara, Francesco Nardone dopo 0.31.57, Guido Londero dopo 0.52.22 e Tiziono Moia ha fatto fermare il cronometro dopo h.1.12.20, secondo gradino per l’Aldo Moro Paluzza e terzo Polisportiva Tricesimo. Nella classifica squadra alpina ha prevalso l’ANA sezione di Cividale, tra gli Under 45 l’Atletica San Martino e tra gli Under 55 il CUS Udine/Dopolavoro Ferroviario con Marina De Pieri, Ennio Cettolo, Roberto Didonè e Vittorio Bosco.
Le classifiche su: www.polisportivatrattoriafriuli.com

corsa-in-montagna-la-premiata-ditta-wyatt-e-confortola-conquista-la-decima-euromarathon-eco-trail-della-penisola-di-muggia-4Altra gara bagnata: domenica mattina si è corsa la 10° edizione dell’EuroMarathon, Eco Trail della penisola di Muggia di km 25, quasi 500 gli atleti tra la gara lunga e quella di km 10,. Sul percorso di km 25 presente il Cussino  Marco Matteazzi che ha chiuso in h.2.24.33. Il Neozelandese Jonathan Wyatt, Olimpionico di Atlanta 1996, 6 volte Campione Mondiale Corsa in Montagna,  ha controllato la gara e gli avversari fino all’ultima salita, i compagni di gara non hanno tenuto il suo ritmo, e così si è presentato sul traguardo posto all’interno del centro commerciale “Le Torri” dopo h.1.52.00. La gara femminile ha visto il dominio dall’inizio alla fine di Antonella Confortola, atleta della Forestale, Olimpionica di Sci di Fondo, Vice Campionessa Mondiale in carica di Corsa in Montagna, Antonella ha chiuso in h.2.15.17.corsa-in-montagna-la-premiata-ditta-wyatt-e-confortola-conquista-la-decima-euromarathon-eco-trail-della-penisola-di-muggia
Le classifiche su: www.fidal.it

newyork2016_vincitoriGli Italiani hanno tanti Record alla Maratona di New York, sia come vittorie ma anche come partecipazione. In questa edizione eravamo 2819 atleti iscritti, 2713 i classificati, mentre gli iscritti in totale erano 60.945. Nella classifica come numero di iscritti eravamo secondi dietro solo agli americani. La gara è stata vinta dal ventenne Eritreo Ghirmay Ghebreslassie in h.2.07.51 e dalla keniana Mary Keitany , già al 3° sigillo a New York, in  h.2.24.26. Suggestivo il percorso, la partenza da Staten Island sul ponte di Giovanni da Verazzano, dopo la divisione in 3 diversi percorsi, al 13° km il ricongiungimento nei pressi di Flatbush Avenue, al 25° ingresso a Quennsboro Bridge, Bronx, poi  Medison Avenue Bridge e arrivo a Central Park.
Molti anche i Friulani in questa edizione:  l’Udinese Valentina Vianello è giunta per prima tra i nostri corregionali al traguardo in h.3.24.44. Gli altri targati UD: Luca Rocco h.3.30.38, Carlo Ramparelli h.3.53.17, Simone Oliva h.3.57.50, Axel Ienna h.3.59.13, Niro Fortunato h.4.01.18, Boris Foubert h.4.04.10, Giuseppina Milocco h.4.05.19, Leonardo Ruffini h.4.11.00, Mauro Buratti h.4.17.10, Marco D’Agostina h.4.19.51, Silvia Chilò e Paolo Bartolini h.4.22.35, Cristian Botussi h.4.27.28, Juri Cossa h.4.27.35, Mariano Del Fabbro h.4.31.21, Vittorino Travaglini h.4.41.39, Mattia Turco h.441.42, Devis Bertossi h.4.48.50, Gabriella Bertuola h.4.54.34, Francesco Potasso h.4.57.03, Luana Svaizer h.4.57.07, Raffaele Antonaz h.5.07.84, Martina Maraston h.5.12.48, Marika Azzano h.5.12.51, Elena Ballerini h.5.14.11, Leonardo Bellagamba h.5.18.06, Carlo Travaglini h.5.42.48, Franco Vellante h.5.51.34, Nicola Cauduro h.5.52.55, Giovanni Vuerli h.5.55.50, i triestini: Cristian Gorella h.3.44.10, Gianluca Coslovich h.3.49.24, Mauro Paganella h.3.49.42, Eleonora Zuppello h.3.49.51, Francesco Vannicelli h.3.52.09, Rainer Colletto h.3.53.12, Valentina Suber h.4.20.34, Luisa Cimador h.4.27.54, Giulio e Paolo Dal Maso h.4.35.51, Erica Centomo h.4.50.24, Maurizio Cudicilo h.5.24.09, Fabrizio Pertot h.5.26.24, Umberto Bortolotti h.6.29.42, il pordenonese Daniele Versolato h.4.25.25 e la goriziano Sara Capoccitti h.5.09.04.
Non vanno dimenticati i portacolori del CUS Udine: “Zio Willy”  alias Viliam Cossettini che ha chiuso in h.4.46.41 e Stefano Scaringella in 5.30.20.

Sport in pillole: In questo Week End c’è stata l’assemblea elettiva della FIDAL, riconferma per Alfio Giomi 22assemblea2016con  61,57 % di preferenze sul Campione Europeo sui 10000 del 1986 Stefano Mei che ha preso il 38,41 %. Se la nuova gestione sarà come quella appena conclusa prepariamoci a un nulla di fatto e 9assemblea2016_thbaspetteremo le prossime Olimpiadi per nuove polemiche. In consiglio è entrato anche il pordenonese, ex presidente della provincia di Pordenone, Elio De Anna.

Ai Tricolori assoluti di Maratona di Verbania Ahmed Nasef ha vinto il titolo a 40 Anni con il tempo di h.2.20.47 e Martina Facciani quello femminile con il tempo di h.2.43.11.lmm_2016_2

Dove correremo questo fine settimana

14915331_1150400108375039_5253750209754492609_nSabato 5 Novembre – Grions al Torre (UD)logo
Staffetta a 4 elementi –  1 donna 3 uomini – CSI
1×3000 metri femminile + 3×6100 metri maschile – ore 15.00

Sabato 5 Novembre – San Martino al Tagliamento (PN)
11° Marcia di San Martino – FIASP
km 5-10 – ore 14.00-15.00

Domenica 6 Novembre – Istrago di Spilimbergo (PN)
Quatri pas ta la praderia – FIASP
km 7-14-21 – ore 08.30-09.30

Domenica 6 Novembre – Aiello del friuli (UD)
40° Marcia dal dindiat – FIASP
km 7-14 – ore 09.00-10.00

Domenica 6 Novembre – Muggia (TS)14910548_1312711692087081_2531086380875667976_n
10° Euromarathon –
km 25 – + 1100 metri – ore
www.euromarathon.it

Le gare del ponte dei Santi

img_2292In questo fine settimana di fine Ottobre e inizio di Novembre non c’erano tante gare e di grande interesse. Sono state logocomunque giornate splendide, con temperature quasi primaverili, a parte un pò di umidità e poca foschia. Domenica a Reana del Rojale, presso il centro commerciale Sorelle Ramonda, sponsor dell’evento,  gara su strada di km 10, nella quale si sono classificati 184 atleti. Vincitori Steve Bibalo dello Sportiamo Trieste in 0.33.05 e Daniela Morassi dell’Aldo Moro Paluzza in 0.38.54.  Presente anche un gruppetto di nostri atleti tra i quali a presentarsi per primo sotto lo striscione del traguardo è stato Gianno Panfili in 0.36.40, seguito da Bruno Azzano 0.39.25, Maurizio Bolzon 0.40.03, Denis Casarsa 0.44.13, Viviana Menosso 0.45.39, Claudia Pozzi 0.47.33, Vincenzo Babusci 0.47.53, Claudia Coiutti 0.52.27, Milena Osualdini 0.56.28, Marinella D’Antoni 0.57.42 e Silvia Loschi 0.1.10.13. A fine gara ci sono state le premiazioni del trofeo Sorelle Ramonda e a seguire quelle del circuito della 36° edizione della Coppa Friuli 2016.
Le classifiche su: www.polisportivatrattoriafriuli.com
Le classifiche su: www.coppafriuli.it

Sport in pillole: Sempre Domenica a Liublijana in programma la Maratona e la Mezza Maratona, sulla gara Regina ha gareggiato Alessandra Candotti e sulla Mezza Maratona Marco Zilli.maraton-logo-2016

Martedì  l’ormai classica corsa in salita Faedis-Canebola, 7750 metri da percorrerere con 680 metri positivi.  206 i classificati, gara vinta da Haleform Ararse dello Sportiamo Trieste, che è salito in 0.31.57 e da Alionka Kornijenko dell’Atletica Buja 0.40.18. I nostri: Bruno Azzano 0.40.26, Fabio Peressutti 0.41.01, Mario Bulian 0.45.10, Nicola Danesin 0.45.26 e Ugo Patroncino 0.54.23.
fc-mapLe classifiche su: www.polisportivatrattoriafriuli.com