Primi accenni d’Autunno con gare bagnate

Come da previsioni,  dopoth tanto caldo e un Settembre estivo come non si vedeva da decenni, questo fine settimana si è presentato con una faccia autunnale con pioggia e temperature in ribasso.
Sabato a Stolvizza di Resia 9° prova del Trofeo Michele Gortani, a rappresentare il CUS Udine c’era come al solito Fabio Peressutti che ha coperto  i km 8,480 in 0.44.12.
Le classifiche su: www.polisportivatrattoriafriuli.com

_mgt4801A Bovec, in Slovenia è stata proposta una nuova gara, la Bovec Marathon,  e di contorno la Mezza Maratona e una 8 km, mentre Sabato si sono organizzate corse promozionali per ragazzi e non competitive. Visti i numeri, visto la località dove si è svolto  questo evento e vista la location (in mezzo alle montagne), ritengo sia stato un successo:  nella gara di km 8 si sono classificati 459 atleti, 2 gli italiani, sulla 21 km 658 classificati, 8 gli italiani e tra questi i nostri atleti regionali Silvano Misano del Keep Moving h.1.52.47, Paola Pauletig del Bionic Running Team h.1.53.16 e Carlo Zinutti e Flavio Fior dei Piani di Vas.
Nella gara sui km 42,195 sono stati 174 gli atleti classificati, 5 italiani. Anche io ero iscritto e avrei indossato il pettorale numero 18, però per problemi fisici non ho potuto partire, così pure Dario Michielotto del Niù Team. Claudio Cettolo dei Tremendi Run ha chiuso in h.3.27.33, 19° assoluto e 5° di categoria, Silvana Marusig del Niù Team h.4.07.04, 22° assoluta e 6° di categoria e Alfredo Longo della Maratonina Udinese h. 4.01.59, 74° assoluto e 8° di categoria. Il percorso era molto tecnico con fondo misto sterrato/asfalto, tratti con tante salite e discese e con tanta acqua, buona l’organizzazione, il tutto ha ripagato della fatica, pubblico e folclore. Insomma possiamo dire “buona la prima”.14344305_1288033987898151_6190983329265919672_n
Le classifiche su: www.timinglijubljana.si

14354944_1287068887994661_2434793964946859354_n

 

 

 

 

 


Nuova location per la partenza della Maratonina di Udine e nuovo il percorso. Mentre per tutte le precedenti edizioni, sia la partenza che l’arrivo erano a Udine, per questa 17° edizione si è partiti da Cividale del Friuli, zona palestra, passaggio vicino alla nuova sede della banca sponsor della img_2252manifestazione, giro di Cividale, uscita sulla statale e giù fino a Udine, imbocco di viale Trieste, via Aquileia e arrivo in piazza Libertà. 1613 sono stati gli atleti classificati. Dai commenti del dopo gara, il percorso a qualcuno è piaciuto e ad altri no, i primi arrivati non hanno preso il temporale, mentre quelli a seguire e fino alla fine hanno corso sotto la pioggia a catinelle e con qualche problema per il fondo scivoloso;  molte le lamentele per l’organizzazione e in particolare per le borse cambio lasciate incustodite e a mollo nell’acqua. Insomma qualcosa gli organizzatori dovranno rivedere se vogliono che questo evento continui a crescere.
La gara è stata dominata dagli atleti Keniani, primo in solitaria a tagliare il traguardo è stato Koech Joash Kipruto  dell’Atletica Potenza Piceno in h.1.02.04, secondo Kibet henry Kimtai dell’Atletica Valle Brembana in h.1.03.49 e terzo Kipkorir Rutoh Dennis del Run2gether in h.1.03.55. Dominio Keniano anche tra le donne, prima Eyapan Pauline del Run2gether in h.1.12.51, davanti alla Giapponese Takada Haruna  in h.1.13.05 e da Naragoi Esikon Pauline del Run2gether in h.1.13.38. Il primo cussino a terminare la sua fatica è stato Alberto Serena che ha chiuso in 1° posizione SM45 con il tempo di h.1.16.00 e Alessandra Candotti h.1.39.59, buona la prova di Cristian Stell h.1.23.56 e quella di Adonella Quargnolo, 1° SF 60 in h.1.54.15.
Tutti gli altri risultati su: www.tds-live.com

Sport in pillole: Giorgio Zuzzi ha corso la Mezza Fashion Marathon di Valdarno Fiorentino, 90 % di fondo sterrato con 12 km di salite, il suo tempo h.2.17.36.

2883Sabato 17 si è svolta anche la 19° edizione della Sudtirol Drei Zinner Alpine Run, gara di alta montagna con partenza da Sesto Val Pusteria e arrivo al Rifugio Locatelli con lo spettacolo delle 3 Cime di Lavaredo. I km dovevano essere 17,500 con un dislivello di 1350 metri, ma causa improvvisa nevicata notturna, il percorso è stato modificato e portato a 12 km e 1300 i metri di dislivello, gli atleti non hanno potuto passare accanto ai Rifugi, Comici e Pian di Cengia, 906 i classificati provenienti da 20 nazioni, la gara è stata vinta dall’Eritreo Petro Mamu e dall’Azzurra sara Bottarelli. I nostri Marco Mateazzi h.1.29.31 e Massimo Vasi h.1.54.34 hanno tenuto alto il nostro Club.
www.corsatrecime.com

Inoltre pura emozione venerdì notte per la  diretta streaming della gara di Nicola Azzano con la maglia azzurra  della nazionale italiana  a Cozumel (Messico) per il Mondiale di Triathlon cat. Junior. Nicola  ha concluso 20esimo in una gara molto dura sia per il caldo che per la frazione in bici con un percorso molto tecnico. A nuoto è uscito bene dall’acqua (9,05) mentre in bici si è formato un gruppo di oltre 30 atleti (28,10), ha poi pagato nella corsa (17,30). Comunque un’esperienza importante. Complimenti a Nicola al suo e nostro tecnico Renzo Roiatti. wts_cozumel_azzano_e_pesavento