Gare: Palmanova e Verona

15055753_10210820853907817_9102713216352793399_nAnche la 14° Mezza Maratona città di Palmanova è andata in archivio. Dopo un Venerdì e un Sabato con tanta pioggia, straripamenti di corsi d’acqua e strade allagate, Domenica è stata una giornata che poteva sembrare tiepidamente primaverile, con temperature miti e ogni tanto con un tiepido sole, anche se con tanta umidità. Anche questa edizione ha fatto segnare numeri importanti con 2892 arrivati e, a mio parere, con con qualche spettatore in più sul percorso rispetto alle passate edizioni. Insomma non penso si potesse desiderare una giornata migliore. Si sono aggiudicati la gara  lo Sloveno Rok Puhar dello Ak Triglav Krauj in h.1.08.47 e Teresa Montrone dell’Alteratletica Locorotondo in h.1.16.18. Sono stati 45 gli atleti del CUS Udine che hanno tagliato il traguardo, capitanati dal giovane e fresco mezzomaratoneta Alessandro Zancani, all’esordio sulla distanza, che ha chiuso in h.1.18.26, 2° della sua categoria. Un bravo a Fabrizio Virgolini  che assieme al suo gruppo ha ben organizzato e ben gestito questo importante evento. E un grazie va anche a: Alessandro, Gianni, Cristian, Bruno, Massimo, Maurizio, Stefano, Fabio, Sergio, Alessio, Stefano, Francesco, Giuseppe, Gianpaolo, Mario, Viviana, Denis, Alessandra, Claudia, Marco, Alessandro, Villiam, Pierluigi, Gigliola, Ennio, Andrea, Araldo, Vincenzo, Michele, Cristian, Serenella, Daniela, Dino, Vittorio, Francesco, Jacopo, Giorgio, Ilenia, Maurizio, Vittorino, Andrea, Marinella, Giorgio e Marina, per la loro partecipazione.                                              15095439_10210820853747813_2138971725249132731_n
Le classifiche su: www.tds-live.com
Le classifiche Campionato Regionale CSI: www.polisportivatrattoriafriuli.com

 

 

 

vrm_grigioMentre noi da Palmanova ci stavamo accingendo alla partenza, a Verona era già iniziata la gara sulla distanza della Maratona e su quella della Mezza Maratona. La 15° Verona Marathon ha portato al traguardo, posto nella stupenda piazza Bra, 2137 atleti. La gara maschile ha fatto sventolare la bandiera del Kenia con Koech Edwin Kipngetich in h.2.10.42 e quella dell’Ungheria per la femminile con Tunde Szabo in h.2.44.19. Il nostro Gianclaudio Galluzzo  ha esordito sulla canonica distanza dei 42195 metri in h.3.38.44. Di contorno alla Maratona c’era anche la 3° Cangrande Halfmarathon, 2640 i classificati, gara vinta da Nicolò Olivo dell’Atletica Insieme New Foods Verona in h.1.09.41 e dalla Ex Modella, Sara Galiberti della Bracco Atletica in h.1.13.48.
Le classifiche su: www.tds-live.com