Resoconto

La “Cavalcata carsica” è una corsa di 53 km che si svolge da oltre vent’anni lungo il sentiero 3 del C.A.I., con partenza da Pese ed arrivo nell’abitato di Jamiano, nel vallone di Gorizia.
Non è inserita in nessun calendario sportivo, non è organizzata da nessun gruppo sportivo, non viene pubblicizzata se non tramite passaparola tra amici, nessun premio, nessuna medaglia, 53 km in completa autosufficienza, eppure ogni prima domenica di dicembre l’appuntamento presso il parcheggio dell’ex albergo “Touring” di Pese è cosa certa, non serve conferma.
Due i nostri tesserati che si erano preparati per affrontare questo impegno. Alfieri Olivo ha dovuto purtroppo rinunciare in quanto influenzato, mentre Gabriele Danesin ha coperto la distanza in una giornata metereologicamente “infernale”.

Solo 12 invece i kilometri della 22ma Marcia dell’Immacolata a Ravosa, gara non competitiva nella quale però vengono premiati con prodotti locali i primi dieci uomini e le prime cinque donne. Presenti Bosco, Bulfoni, De Pieri, Loschi, Musigh, Peressutti. Anche qui una fitta pioggia ci ha accompagnato dall’inizio alla fine, rendendo ancora più fangosi i ripidi tratti di salita in collina. Comunque una bella corsa e un buon allenamento per tutti.

Infine distribuiti  “qua e là” in diverse squadre  alla 6a edizione della Staffetta dell’Avvento 10 x 30′: Roiati con 8735 mt., Chiarandon con 6218, Giusto con 5837 e De Rose con 4923.

Questa voce è stata pubblicata in Gare. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *