Correre nella neve…

Viviana ci racconta che….. “Sabato ci siamo svegliati con la neve…bella la neve, qualcuno la preferisce solo in montagna ma quando arriva in città fa scappare a tutti un sorriso vederla scendere ed è facile mettersi alla finestra e rimanere li a passare un po di tempo…
In realtà sabato ci aspettavamo di trovarne in abbondanza a Buja e pensavamo di correre una maratonina che, immaginavamo, sarebbe stata molto suggestiva.
Ma di suggestivo c’erano solo i mulinelli di foglie che volavano alti spazzati da un vento che molto si avvicinava alla bora triestina. Di neve neanche l’ombra, una leggera infarinata nel tratto di ippovia. Percorso leggermente variato rispetto all’anno precedente, a tratti pesante e fangoso (bleah), tratti con vento contro molto fastidioso, freddo a pacchi e salite ovviamente faticose.
Insomma una corsetta tranquilla e rilassante per il gruppo di cussini presenti al via. Partecipazione complessivamente dimezzata rispetto alle edizioni precedenti, ristori presenti nonostante il tempo davvero inclemente e buono pasto degno di nota. Da segnalare il sesto posto assoluto femminile di Juliana Driutti che corre in mezze maniche e calzoncini corti…da brivido…p.s.: come secondo gruppo più numeroso (prima classificata l’Atletica Buja, società organizzatrice) abbiamo vinto una splendida anfora, sicuramente romana, che starebbe alla grande vicino ad un ulivo…se qualcuno fosse interessato non esiti a contattarci… 

Marina invece ci dice che …”A reggio Emilia un cielo terso e uno splendido sole che illuminava i campi e le colline innevate hanno accompagnato i 2577 maratoneti lungo il non facile ma bel percorso della maratona. Peccato per chi, anche se saggiamente come Antonio Margiotta, non ha potuto partecipare. Bravi Alessandro Belloni che ha chiuso in un ottimo 3.11.13 come anche Vittorio Bosco, tornato in splendida forma, in 3.57.11. Chiude Marina De Pieri in 5.08.02.”

Classifiche su tds

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *