Domenica di gare sulla media e lunga distanza

Un bel gruppo di cussini ha partecipato alla Maratonina dei Borghi di Pordenone.
Domenica 8 Ottobre Pordenone ha ospitato la 12° edizione della Maratonina dei Borghi, 678 gli atleti classificati e sia il podio maschile che quello femminile è andato a pannaggio di atleti stranieri:  l’Ugandese Ayeko Antony ha vinto con il tempo di h.1.05.19, secondo gradino per il Keniano Maritim Kipkoech h.1.06.43 e terzo l’Ugandese Kipngetich Simon Rugut h.1.06.46. La keniana Wangari Mary Wanjohi ha dominato la gara femminile con il tempo di h.1.14.34, seconda la keniana  Liavoga Lucy h.1.15.37 e terza l’Ugandese Munguleya Adha h.1.18.50. I nostri: Alberto Serena h.1.18.35, 20° assoluto e 1° tra gli M 45, Cristian Stell h.1.25.41, Maurizio Bolzon h.1.27.43, Bruno Azzano h.1.31.32, Andrea Liberale h.1.37.56, Viviana Menosso h.1.43.19, Giorgio Castellarin h.1.43.21, Gigliola Giacaz h.1.47.51, Villiam Cossettini h.1.48.59, Claudia Coiutti h.1.58.57, Silvia Loschi h.2.08.17 e Marinella D’Antoni h.2.08.22.
Le classifiche su: www.polisportivatrattoriafriuli.com

A Treviso si è corsa la 4° edizione della Treviso Half Marathon, gara che ormai conosco come le mie tasche  in quanto ho partecipato a  tutte le edizioni. Percorso bello, vario, con passaggio in diverse località poco fuori città e all’interno del Parco Naturale del Sile. Gara molto partecipata con 2636 iscritti, 2272 i classificati dei quali i 35%  sono le quote rosa. Qui i cussini erano di meno, ma comunque rappresentativi: Alessandro Belloni ha chiuso in h.1.25.49, Andrea Culetto h.1.29.50, Gabriele Danesin h.1.33.46, Giorgio Zuzzi h.2.02.21, Marina De Pieri h.2.07.47 e io h.2.09.09, ancora una volta ho dovuto cedere davanti a “Re Giorgio”, e questa volta anche a Marina, andrà meglio la prossima, spero. Dominio per gli atleti italiani nella classifica maschile, Pietro Riva del G.S. Fiamme Oro Padova ha tagliato il traguardo in solitaria con il tempo di h.1.04.55, secondo l’amico di casacca, Paolo Zanatta h.1.06.06e terzo il Keniano Elvis Kiproech h.1.07.21. La Keniana Viola Kepgeno ha vinto la classifica femminile in h.1.13.49, seconda Serena Guagliata dell’Atletica Corriferrara h.1.25.13 e terza Barbara Dore del G.S. Atletica Signa h.1.26.06.
Purtroppo l’evento è stato funestato da un grave fatto: verso il 16 km un atleta trentanovenne  di Trebaseleghe  è stato colto da infarto,  ma fortunatamente in quel momento sopraggiungeva un atleta friulano che assieme a un vigile del fuoco di Vicenza hanno prestato i primi soccorsi, poco dopo è passato un altro atleta, anestesista dell’Ospedale Cà Forcello di Treviso, con più esperienza, ed assieme lo hanno rianimato; successivamente è stato ricoverato in terapia intensiva dell’Ospedale di Treviso. L’atleta friulano, tesserato con le Aquile Friulane, ha poi dichiarato: sul primo momento non sapevo cosa fare, mi sono dato coraggio e gli ho praticato il massaggio cardiaco e l’ho visto respirare di nuovo, il corso svolto per la sicurezza sul lavoro mi è servito a salvare una persona.
Le classifiche su: www.tds-live.com

A Monaco di Baviera eravamo rappresentati da Alessandra Candotti, e per lei  31° sigillo sulla canonica distanza dei km 42,195,  che ha chiuso nell’ottimo tempo di h. 3.33 e spiccioli.